Macchioline gialle nelle arterie

Aggiornato il: 18 giu 2019

Quelle macchioline gialle presenti nelle nostre arterie, sono un “patrimonio” di ogni essere vivente. Quasi tutti ahimè ne siamo i possessori. Quelle macchioline gialle si nutrono di indifferenza, di “non-sento-niente”, “mangio quello che voglio”, “fumo” “ma quale movimento, non ho tempo” “guardo la tv”, “mi incazzo spesso perché il mondo fa schifo” “non siamo mai andati sulla luna” “la terra è piatta”, “io sono io e basta”. Quelle macchioline gialle vivono di questo, si gonfiano, e se capita, si rompono, trasformando tutto quelle convinzioni in una occlusione. Il sangue si blocca, ed una zona del cuore muore. Quelle macchioline gialle si chiamano “#ateromi”, la malattia si chiama “#aterosclerosi” ed il blocco dell’arteria vuol dire “#infarto”, una parte del cuore irrimediabilmente muore, ma forse era già morta prima che tutto accadesse. L’aterosclerosi, la malattia che genera infarto e ictus, non da segni premonitori, non da sintomi, appare nel suo drammatico orrore, una mattina mentre sei a lavoro o mentre stai per aprire la porta di casa. Queste le cattive notizie. Le buone notizie invece, sono che se prendi in mano la tua vita, se pensi un attimo a quello che non fai, a quello che mangi, a come gestire le emozioni, cosa fare per muoverti un pò o come smettere di fumare e convincerti che in questo mondo non esisti solo tu, allora puoi ridurre le probabilità che il tuo nome si legga sui giornali, come accade purtroppo a 60.000 persone in Italia ogni anno, perché improvvisamente te ne sei andato in un altro mondo con il sottotitolo “eppure-stava-benissimo”. La vita è consapevolezza.

#davideterranova #nutriiltuocuore #lospettacolodelcuore #cardiochef#nutrizionecardiovascolare #infartocardiaco #prevenzionecardiovascolare #nutrizione #nutrizionecardiovascolare




0 visualizzazioni

© 2020 by Davide Terranova Editore - Privacy